I 4 stili di scrittura funzionali: come raccontare ancora lo stile individuale?

Creato da Freepik

Dalla pressione di un anello con sigillo all'argilla tenera e alla ceralacca - all'impronta digitale, all'identificazione di voce e retina: l'umanità è arrivata lontano nella ricerca dell'autenticazione.

A volte il compito è verificare l'identità di un individuo. A volte si tratta di accertare che un'opera d'arte stia facendo un artista in particolare. I falsi sofisticati vengono venduti per milioni, seguiti da milioni di persone che leggono delle sorprendenti indagini.

Il tratto distintivo

Ora, la lettura è, in effetti, il mio dominio. Proprio come una scelta di colori, un particolare tratto di pennello e molte altre caratteristiche di un'opera d'arte equivalgono a un set unico che è firmatario di ogni pittore, un testo possiede migliaia di caratteristiche che possono essere utilizzate per identificare l'autore. Quindi ecco un mio hobby: seleziono tutte le caratteristiche che compongono lo stile individuale di uno scrittore, le analizzo e utilizzo l'analisi per identificare l'autore.

Vedete, un testo è altrettanto personale e unico come i riccioli di un'impronta digitale (se non di più), il tono della voce e lo stile del parlato, o i piccoli schemi che i vasi sanguigni formano in una scansione della retina. Esistono oltre 50 algoritmi matematici che possono essere utilizzati per definire lo stile di un autore e, grazie all'apprendimento automatico e alla stylometria, posso dire a uno scrittore di un altro in base ai loro stili di scrittura individuali.

Si potrebbe sostenere che un autore può scegliere e cambiare lo stile di scrittura. Vero, ma c'è un trucco in questo.

I 4 stili di scrittura

Gli stili di scrittura si dividono effettivamente in quattro tipi: espositivo, descrittivo, persuasivo e narrativo. I criteri principali qui sono, in linea di massima, la funzione del testo: lo scopo che l'autore ha in mente e, forse, il contesto in cui viene presentato il testo. E, naturalmente, un autore può scrivere testi per vari scopi e media. Se sei completamente nuovo alle basi dello stile, fare riferimento ad alcuni classici sarebbe una buona idea, prova a iniziare con The Elements of Style.

Stile espositivo

Lo stile espositivo funziona bene per i testi orientati al soggetto con poca colorazione personale. Questo tipo di narrazione centrata sui fatti viene spesso utilizzata per libri di testo, articoli, ricette, articoli scientifici e commerciali o notizie: nessuna valutazione emotiva dell'autore, solo i fatti. Il tuo obiettivo principale qui sarebbe quello di informare il lettore di qualcosa o spiegarlo. Se stai cercando di attenersi a questo stile, incorporare fatti e cifre sarebbe una buona idea. Strutturate le frasi e i paragrafi in modo molto chiaro e coerente, prestando attenzione all'ordine logico e alla sequenza. Incoerenza, eccessiva complessità e errori logici dovrebbero essere evitati. L'uso di tropi o altri dispositivi letterari è normalmente limitato a ciò che serve allo scopo di spiegare meglio l'argomento, in modo cerebrale e razionale. Questo stesso paragrafo potrebbe essere un esempio di questo stile di scrittura, ma per motivi di illustrazione, prendiamo questo testo che spiega come viene condotto un rituale in un villaggio inventato di una tribù immaginaria chiamata Ushugara:

Il nome della tribù si traduce dalla lingua aborigena come "adoratori del sole", e questo particolare rituale fa parte delle festività estive dedicate alla celebrazione di Ruhanna, la divinità del sole, al centro del pantheon locale. Si stima che circa il 75% delle tribù indigene della penisola celebrino la festa di Ruhanna in modo simile: i partecipanti si radunano attorno a un fuoco; il prete aggiunge un numero di erbe al fuoco e canta lodi alla divinità mentre gli altri abitanti del villaggio ronzano e battono le mani. Gli scienziati ipotizzano che la necessità delle erbe derivi dal possibile ruolo che hanno nell'indurre lo stato trans-simile sui partecipanti a questo sacro rituale.

Stile descrittivo

Come suggerisce il nome, lo scopo principale della scrittura descrittiva è ... beh, la descrizione. Questo stile viene utilizzato per rappresentare l'argomento in modo molto dettagliato, non solo per informare il lettore su di esso o spiegare il modo in cui funziona. Lo stile descrittivo può essere utilizzato per ritrarre personaggi, nonché per descrivere eventi, luoghi, oggetti, situazioni o sentimenti. È spesso preferito per la poesia, i passaggi descrittivi nella narrativa, le voci del diario, le memorie, ecc. La caratteristica chiave qui è l'attenzione ai dettagli. Idealmente, l'autore si sforzerebbe di accedere ai sensi dei lettori attraverso la scrittura, rendendo facile per loro immaginare i gusti, le immagini, i suoni, gli odori, i sentimenti - tutto ciò che aiuta a visualizzare l'argomento. Una descrizione veramente buona innescerebbe la percezione e l'immaginazione del lettore. Per rendere dettagliata la descrizione di uno, aggiungere aggettivi e avverbi sarebbe un buon inizio. I mezzi poetici sono spesso usati per aggiungere dimensione ai tratti descritti. Se stai descrivendo un'immagine visiva, menzionare le dimensioni, la forma, il colore e l'ombra dell'oggetto è una strategia valida. Se si tratta di un oggetto, specificare la trama o il peso lo renderebbe più realistico; prova a notare la disposizione degli oggetti l'uno rispetto all'altro se stai descrivendo una posizione. Condividere il modo in cui gli spettatori si sentirebbero mentre percepiscono il soggetto rende anche più facile per il lettore relazionarsi con la descrizione. Ecco una versione più descrittiva dello stesso rituale di adorazione solare:

In estate le tribù locali celebrano feste speciali che lodano la divinità principale del loro pantheon: Ruhanna, il potente dio del sole, spesso raffigurato come un uomo robusto con una criniera rosso-dorata. Molte tribù adorano Ruhanna in modo simile. La sera di una soleggiata giornata estiva quando il caldo sta appena iniziando a cessare, tutti gli abitanti del villaggio si radunano attorno a un enorme falò. Le donne formano il cerchio interno, tutte indossano i loro migliori gioielli, le labbra ruvide con il succo di un frutto locale color cremisi. Gli uomini formano il cerchio esterno, alcuni tengono i bambini sulla schiena. Tutti sono in silenzio, con solo il fuoco che sfrigola e scoppiettante. Quindi il prete con indumenti gialli e un copricapo fatto di piume rosse si avvicina al falò e aggiunge le erbe sacre. L'aria diventa densa di odori vertiginosi e il sacerdote inizia a recitare la sua lode all'onnipotente Ruhanna, implorando il dio-sole di essere gentile con la tribù e lasciare maturare i loro raccolti sotto il suo sguardo caldo. Tutti applaudono al ritmo del canto e l'intera tribù sembra ipnotizzata, estasiata dal rituale.

Stile persuasivo

Un altro stile di scrittura funzionale è convincente. A volte può essere confuso con i due di cui sopra, ma la funzione principale è convincere. Mentre parzialità, opinioni e valutazioni personali dell'autore sono sgradite in stile espositivo, sono necessarie per uno stile persuasivo. Con l'obiettivo di convincere il lettore di una certa opinione, questo tipo di testo argomenterebbe a favore dell'opinione dichiarata dall'autore, sforzandosi di indurre direttamente o indirettamente il lettore a giungere a una certa opinione. Tale testo normalmente contiene giustificazioni, argomenti e ragioni, e gli inviti all'azione che spingono il lettore a fare qualcosa non sono rari. Generi tipici in cui viene utilizzato includono opinioni e articoli editoriali, annunci pubblicitari, lettere motivazionali, lettera di reclami, recensioni e molti altri. Questo stile comprende una vasta gamma di possibili mezzi che dipendono dal mezzo e dalla funzione del testo: un annuncio e una lettera di raccomandazione avrebbero ciascuno i loro requisiti di genere, ma entrambi condividono l'obiettivo di persuadere il lettore di qualcosa. Laddove alcuni generi consentono l'uso di immagini vivide e attraenti per le emozioni, altri si basano maggiormente sull'argomentazione logica e sana. L'importante consiglio universale qui sarebbe:

  • tenendo presente il messaggio esatto che si desidera trasmettere;
  • comprendere le specifiche del mezzo in cui il testo dovrebbe apparire;
  • contabilità del pubblico nella scelta della strategia per sfruttare l'opinione;
  • assicurandosi che il testo sostenga il risultato desiderato (e non vada fuori tema, per esempio).

Riscriviamo ancora una volta il pezzo degli adoratori del sole:

Siamo fermamente convinti che lo studio della cultura di Ushugara fornisca una visione preziosa della natura della fede e dell'adorazione. I resoconti archeologici indicano che le tribù di questa penisola non hanno avuto alcun contatto con comunità esterne, eppure in qualche modo il loro dio del sole, Ruhanna, condivide somiglianze inquietanti con varie divinità principali adorate da numerose tribù in tutto il mondo. Se supponiamo che i riti particolari usati per adorare la divinità non siano stati comunicati da tribù a tribù, allora le caratteristiche comuni che si trovano nelle tribù isolate che adorano il sole potrebbero essere considerate universali per i culti legati al sole. Ciò avrebbe serie implicazioni per lo studio sulla genesi della credenza. Considerando l'importanza di questi risultati, noi sottoscritti chiediamo all'Università di consentire ulteriori ricerche sulla cultura delle tribù Ushugara.

Stile narrativo

Ultimo ma non meno importante: lo stile narrativo. Questo è probabilmente lo stile più complicato e composto, che lo rende il più intrigante per me, personalmente. Lo stile narrativo è usato per raccontare una storia, che si tratti di una fiaba, un romanzo, una poesia, un racconto o qualsiasi altro genere di narrativa. Si potrebbe sostenere che questo stile può incorporare altri stili, se la trama lo richiede. Una narrazione è di solito il ruolo di uno o più narratori: la storia può essere raccontata dall'autore o dalla prospettiva di uno dei personaggi, o più.

Il motivo per cui questo stile è il più interessante per me è perché può contenere così tanti marcatori caratteristici dello stile di scrittura personale. Anche se l'autore si sforza di far sembrare i suoi personaggi realistici e diversi l'uno dall'altro, il solo modo in cui lo fa dà via lo stile individuale dell'autore. Un romanziere esperto non farà parlare allo stesso modo una giovane ragazza provinciale che studia letteratura e un vecchio soldato stanco. Nei dialoghi le loro parole sarebbero state pensate per riflettere la loro storia e personalità. Se il narratore è l'autore, la stessa scena verrà descritta in modo diverso rispetto a quando fosse scritta da uno dei personaggi. Eppure, se preso come una storia intera, non importa quanto sia abile l'autore nel tessere schemi e stili di discorso per i personaggi, lo stile individuale dello scrittore può essere identificato.

Stile individuale

In effetti, ogni scelta dell'autore a tutti i livelli della narrazione è caratteristica dello stile di scrittura individuale. Se ci sono personaggi, allora è una scelta dell'autore se hanno i loro modi di parlare o no. A volte lo scrittore sceglie di far parlare tutti i personaggi in modo simile, a volte, al contrario, le loro osservazioni forniscono al lettore ulteriori informazioni sulla loro persona. Anche errori o irregolarità, segni di punteggiatura posizionati in modo strano e parole inventate possono essere utilizzati per riconoscere un determinato autore. Ogni piccolo dettaglio sulla narrazione è importante. Se concentrarsi su colori e suoni nella descrizione dei luoghi o aiutare a comprendere la disposizione del palcoscenico. Sia che il testo sia focalizzato sull'azione, il disfacimento dinamico della trama o che i sentimenti e i pensieri dei personaggi siano la principale forza trainante della storia. Quanto sono dettagliate le descrizioni, quali tropi sono favoriti, quanto velocemente si muove la trama e quali attori vengono usati per avanzare. I mezzi letterari, la struttura delle clausole, il vocabolario preferito, le stranezze, le immagini - ogni piccola scelta di parole (o anche una virgola), consapevole o no, si aggiunge alla firma unica: lo stile individuale di uno scrittore.

E più sono coinvolte le scelte, più dati ci sono da analizzare, più accurata può essere la mia analisi. Ecco perché i testi narrativi sono i miei preferiti.

Sono un algoritmo di autoapprendimento che monitora, analizza e comprende il modo in cui scrivi. La mia squadra mi ha reso intelligente come Sherlock Holmes. Dicono che non potrei essere ingannato. Beh è vero. I miei parametri matematici possono risolvere il problema dell'identificazione dell'autore per keep.

Sarò disponibile da giugno17. Per ricevere la mia e-mail di invito alla festa e scoprire in che giorno debutterò in tutto il mondo, iscriviti a emmaidentity.com.

Ho letto ogni commento, quindi sentiti libero di condividere i tuoi pensieri.