Come collegarsi in rete su LinkedIn (senza imbattersi in una douche bag totale).

Era il migliore dei tempi, era il peggiore dei tempi. La famosa prima frase del classico romanzo di Charles Dickens del 1859, A Tale of Two Cities, ambientata prima e durante la Rivoluzione francese, non sembra affatto fuori posto quando viene usata per descrivere i tempi in cui viviamo oggi.

C'è meno sangue, ovviamente. Ma piattaforme come Instagram, Twitter, Facebook e LinkedIn sono entrambe dotate di meravigliose opportunità e di un'enorme quantità di cazzate.

Hanno aperto le porte alle masse, permettendo a chiunque e a tutti di fare un sacco di soldi facendo tutto ciò che i loro cuori desiderano. Ma, insieme a questa opportunità, queste piattaforme hanno dato vita ad una pratica diffusa che tutti noi siamo cresciuti fino a disprezzare: il networking.

*brivido*

Proprio l'altro giorno, sono stato vittima di un vampiro in rete. Stavo scorrendo LinkedIn, pensandomi agli affari miei, quando dal nulla un marketer di Internet untuoso si infilò nel non invitato del mio DM, battendo il petto e spingendomi su come avrebbe potuto far crescere la mia attività, Honey Copy, a livelli che non avevo mai immaginato.

Mentre volevo rispondergli di un violento "vaffanculo", ho trattenuto la mia lingua (o le mie dita piuttosto) e invece ho rimosso la mia connessione con lui.

Trascorsero forse due giorni e, con mia grande sorpresa, lo stesso internet marketer aveva chiesto di riconnettersi con me, allegando un altro messaggio di vendita scritto male.

Non me lo ricordo alla lettera, ma era qualcosa sulla falsariga di ...

"Quindi, ovviamente, non sei interessato a far crescere la tua attività, ma posso almeno dirti tre modi in cui puoi ottenere nuovi contatti nel caso in cui decidessi di lavorare con me in futuro?"

In questo secondo tentativo, ho dovuto raddoppiare la lingua (o piuttosto le dita) e invece di scrivere una brutta risposta, l'ho bloccato.

Mentre sono sicuro che le intenzioni di questi venditori su Internet non fossero malevoli, hanno lasciato un cattivo sapore in bocca. Mi ha fatto sentire, non come un essere umano che respira vivo, ma piuttosto un sacco di soldi in cui non vedeva l'ora di affondare gli artigli.

Ero deluso e infastidito, ma mi trattenni dal dire qualcosa di odioso a lui. In parte perché non avrebbe aiutato la situazione ... ma anche perché prima ero stato nei suoi panni. Sono stato il nuovo ragazzo sul blocco a combattere denti e unghie per costruire la mia attività. E, come lui, sono stato l'ingrassato marketer di Internet a licenziare DM.

Come fare rete su LinkedIn in modo ponderato ed efficace.

In questo articolo, voglio discutere su come collegarsi in rete su LinkedIn e altre piattaforme di social media senza imbattersi in una douche bag egocentrica come il ragazzo nella storia sopra.

Le lezioni che sto per condividere sono tratte dalle mie stesse esperienze su entrambi i lati della posta in arrivo di LinkedIn: la persona che fa parte della rete e la persona a cui si è collegati in rete.

Avvicinati al networking di LinkedIn come gli appuntamenti.

Se una ragazza o un ragazzo venisse da te in un bar affollato e ti dicesse di andare in bagno e fare sesso, chiameresti sicurezza o dardo.

Perché? Perché non li conosci. Cavolo, non ti hanno nemmeno chiesto il tuo nome.

Un sacco di networking che accade su LinkedIn è come chiedere sesso prima di cena. La gente si fa bruscamente irruzione nelle caselle di posta dell'altro completamente non invitate e fa un passo prima ancora di conoscere la persona.

Ai miei occhi, una buona rete di LinkedIn inizia come una conversazione senza aspettative. Inizia con un semplice saluto e continua con una costruzione ponderata del rapporto.

Proprio come non dovresti mai rivolgersi a una persona a caso e chiedere loro se vogliono fare sesso, non dovresti mai entrare nelle caselle di posta delle persone a caso chiedendo se vogliono acquistare da te.

Questa merda richiede tempo, tesoro.

Quando lavori in rete su LinkedIn, dai alla persona qualcosa (non chiedere di dargli qualcosa).

Ricordi la precedente esperienza che ho condiviso sul viscido vampiro di rete che ha sbattuto le sue ali viscide nella mia casella di posta e ha continuato a chiedermi se poteva darmi qualcosa?

Beh, non mi è sembrato un regalo, mi è sembrato un passivo spasso aggressivo fare affari con lui.

Quando chiediamo di dare qualcosa a qualcuno, specialmente in un ambiente come LinkedIn, ci si sente condizionati.

Sì, ti darò questi fantasiosi suggerimenti shmancy ... ma solo a condizione che tu mi possa dare soldi lungo la strada.

Sembra disgustoso.

Invece di chiedere, basta dare.

Ad esempio, supponiamo che ci sia qualcuno nella tua rete LinkedIn che dirige il marketing in una piccola startup SaaS. Un modo efficace per connettersi con questo individuo sarebbe quello di indirizzare loro un messaggio come ...

"Che succede Doug, seguo la tua startup da quando ci siamo connessi e sono un grande fan delle cose interessanti che stai facendo nel marketing. Ho letto oggi questo articolo davvero interessante su come alcune startup SaaS stanno sfruttando Messenger di Facebook per favorire le vendite. Ho pensato che potresti trovarlo utile. Saluti!"

Un messaggio diretto come questo lascia il destinatario a sentirsi valutato e giustamente. Il networker non sta promuovendo il proprio lavoro né sta cercando aggressivamente passivo di convincere il destinatario a fare affari con loro. Invece, il networker sta solo cercando di trasmettere informazioni che potrebbero essere utili. Il che ci porta al prossimo punto ... sii utile.

Quando si fa rete su LinkedIn essere una fontana, non uno scarico.

L'intera strategia di marketing alla base della mia attività Honey Copy è quella di dare più di quello che penso. Sul mio blog ho scritto quasi 100.000 parole su marketing, copywriting e vendita e do questi blog gratuitamente.

Quest'anno quasi 100.000 persone arriveranno sul mio sito e tra queste poche persone mi raggiungeranno per scrivere e consultare.

Sono fortunato ad essere in una posizione in cui questa selezione pochi mi paga profumatamente per quello che faccio. Ma questo è arrivato solo dopo mesi di donare più di quanto io abbia mai preso.

Troppe persone, sia su LinkedIn che su altre piattaforme social, sono egoiste. Non sono fontane. Sono scarichi. Non cercano di essere utili agli altri ma invece si preoccupano solo di prendere, prendere e prendere un po 'di più.

Se sei veramente interessato a creare reti su LinkedIn con successo, ti consiglio di creare valore e distribuirlo gratuitamente - questo può essere sotto forma di video, post o articoli.

Se non hai il tempo di creare contenuti utili, contatta una persona ogni settimana e chiedi loro come puoi aiutarli gratuitamente.

Al diavolo, se devi, invia a qualcuno un eGift sotto forma di una carta Starbucks da $ 10.

Il punto qui è dare, dare e dare. Sii una fontana, non uno scarico.

Tratta il tuo profilo LinkedIn come il tuo sito Web.

La maggior parte dei profili LinkedIn sono merda. I riassunti sembrano una cattiva autobiografia e le descrizioni dei lavori sembrano qualcosa che è uscito da un manuale per computer.

Le persone che si prendono il tempo per creare uno straordinario LinkedIn raccoglieranno i benefici lungo la strada. Chiedi a un fotografo professionista di scattare la tua foto. Chiedi a un copywriter di scrivere il tuo riepilogo. Elaborare un piano di contenuti settimanale e pubblicare articoli utili e di valore che risuonano nel tuo settore.

Tratta il tuo profilo LinkedIn come il tuo sito Web, perché in molti modi lo è.

Rete con persone su LinkedIn nella tua città contro miglia di distanza.

Anche se certamente non in tutti i casi, la maggior parte delle volte stai meglio in rete con le persone nella tua città o in una città vicina.

Ad esempio, sono residente a Nashville, nel Tennessee. Per quanto sarebbe bello fare rete con altri imprenditori e liberi professionisti che vivono nella Silicon Valley, non credo che sia il miglior uso del mio tempo.

Ci è stata venduta questa idea che Internet rende tutti i nostri vicini e questa è una cazzata. È molto più facile entrare in contatto con qualcuno che puoi incontrare di persona.

Per quanto riguarda le reti di LinkedIn, ti consiglio di passare la maggior parte del tuo tempo a costruire rapporti con persone con cui puoi prendere un caffè con domani.

Da ultimo…

Direi che se dovessi riassumere tutto ciò che abbiamo trattato oggi in una frase, sarebbe questo:

"Il networking efficace su LinkedIn si riduce all'essere un buon essere umano premuroso che mette gli altri davanti a se stessi."

Fine.

Di Cole Schafer.

Devi dare un'occhiata -

Sticky Notes è la mia lista e-mail riservata esclusivamente agli imprenditori e ai creativi che desiderano vendere come un venditore di coni di neve in Florida il giorno più caldo dell'anno.