Come affrontare la tua relazione tossica durante la festa della mamma

Ah, festa della mamma!

Una giornata per alzarsi presto, preparare frittelle e sorprendere tua madre con una lussuosa colazione a letto. Se sei un adulto, forse sta inviando fiori o facendo una pazzia durante una gita in un day spa. Ad ogni modo, ci viene detto che questa giornata è speciale e devi fare qualcosa in più per dimostrare che ti interessa.

Ma che dire di quelli di noi senza mamme? O quelli di noi che non parlano più con le nostre mamme? Cosa poi?

Ho smesso di parlare con mia madre circa un anno e mezzo fa. Non mi ha mai colpito o lasciato in trappola in un'auto bollente mentre comprava crack ... mi odiava solo per esistere.

Ho letto molto sull'abbandono emotivo negli ultimi anni. È l'etichetta che hai messo su quei genitori che ti ha assicurato di avere un tetto sopra la testa, ma non ha fatto molto altro.

Descrive perfettamente la mia infanzia.

I miei genitori si sono impegnati fino all'osso per assicurarsi che sopravvivessi e non me lo hanno mai fatto dimenticare. Ma quando si trattava di leggermi, di parlarmi o di abbracciarmi, erano assenti.

Questo è ciò che rende così difficile la festa della mamma. Sarebbe più facile se fosse Joan Crawford. In questo modo, quando la gente mi chiedeva cosa stavo facendo per la festa della mamma, potevo dire:

Niente, perché era una psicopatica che mi picchiava con le grucce

E la gente dovrebbe rispettare quella decisione.

Ma lei non ha fatto quella roba. Il peggio che abbia mai fatto è stato trattarmi come un peso. Potrebbe non sembrare troppo brutale, ma quando hai sei anni e hai bisogno di un abbraccio da tua madre per qualsiasi motivo, può essere dannoso.

Detto questo, ecco il mio arsenale di consigli che userò per superare questa giornata.

  1. Non sentirti male - Mio padre ama inviarmi messaggi di testo aggressivi passivi che mi fanno vergognare per non aver parlato con mia madre. Lui cerca di farmi diventare un senso di colpa, "non vuoi nemmeno sapere cosa stai facendo a tua madre". Ha ragione, non lo so. L'ho coccolata per più di 30 anni e non lo farò più.

Le persone che hanno ottimi rapporti con le loro madri non capiranno mai la vita di quelli di noi che non lo fanno. È un concetto tanto estraneo a loro quanto una buona relazione è per noi. Quindi, non dovresti sentirti in colpa o in colpa per le tue ragioni per nessun contatto. Se è tossica, non devi sentirti in colpa per non aver chiamato.

2. Chiedi aiuto: questo potrebbe essere un po 'un gioco da ragazzi, ma a volte è difficile risolvere questi sentimenti e parlare con un professionista può aiutare. Odio che tutti dicano sempre "trova un terapista", ma è vero. Non sapevo nemmeno necessariamente che mia madre fosse la radice di tutto ciò che era marcio dentro di me fino a quando non ho parlato con un terapeuta.

È stato subito dopo che ho avuto un aborto. Stavo lottando, alla grande, e alla fine ho rinunciato a parlare con un professionista. Anche se avevo appena preso la decisione più importante della mia vita, non potevo dire al 100% che era quello che mi stava causando dolore.

Abbiamo parlato per ore della mia infanzia. Ho pensato che fosse abbastanza normale fino a quando non ha iniziato a chiedermi altre relazioni genitore / figlio a cui avevo assistito nella mia vita. Ho dovuto concordare sul fatto che c'erano enormi differenze.

Non ripenso alla mia infanzia e provo caldi sentimenti confusi. In effetti, non me ne ricordo molto, a parte come mi ha fatto sentire. Parlare con un terapista mi ha aiutato a risolverlo e mi ha fatto sentire bene per la prima volta dopo tanto tempo.

3. Trova un'altra mamma - Ho sempre avuto forti legami con le donne due volte la mia età. Se dovessi chiedermi a diciassette anni perché pensassi di sì, direi che il mio livello di maturità era fuori scala. A trentasette anni, lo so meglio.

Stavo cercando di sostituirla.

Quelle amiche anziane non erano sempre perfette, ma mi davano la vicinanza di cui avevo tanto bisogno nella mia vita. Prenderei ogni parola dei loro consigli di vita e apprezzerei la loro amicizia.

Guardando indietro, avevo molti di questi amici e ognuno di loro forniva alcuni aspetti di una relazione di tipo materno che mi mancava.

Una delle più care per me era la madre della mia migliore amica. Era una donna straordinaria che incarnava maggiormente la "mamma tipica". Sono sempre stato il benvenuto a casa sua, mi abbracciava e mi amava, qualunque cosa io facessi.

Aveva il tipo di relazione con sua figlia che mi confondeva su così tanti livelli. Parlarono ogni giorno. Più volte. Alcuni direbbero che non è salutare, ma non è stato così. Si amavano così tanto.

Quando è morta, mi sono sentita male. Non solo per averla persa, ma per quello che ha fatto al mio amico. Mentre sapevo che era la mia migliore amica, sapevo sempre che sua madre era sua. E mi è piaciuto molto. Sua madre era una bella ragazza che avrebbe sempre avuto un grosso posto nel mio cuore.

4. Ricorda, You Are Not Her- Il mio ragazzo mi chiama costantemente su questo. Gli darò un atteggiamento per qualche ragione sconosciuta o mi lamento di qualcosa che potrei facilmente cambiare, e mi chiamerà per essere scontroso.

Scontroso suona come una parola innocente finché non ricordo che è quella che usa per descrivere mia madre.

C'è questa foto inestimabile della mia famiglia che è stata scattata quando avevo circa 8 mesi. In esso, mia madre mi sta tenendo in piedi accanto a mio padre in un famoso punto di riferimento. Me lo ha inviato qualche anno fa per sottolineare quanto fossero corti i pantaloncini di mio padre, ma tutto ciò su cui potevo concentrarmi era il suo viso.

Sembrava miserabile.

Mio padre, d'altra parte, sembra sballato dalla sua zucca. Ha un afro gigante e le sue specie erano oscenamente basse. Mi sono sentito disgustoso di sembrare basso.

Ho mostrato la foto al mio ragazzo e ha detto:

"Ottieni tutta la tua freddezza da tuo padre e tutta la tua inspiegabile scontrosità da tua madre."

E ha ragione. Devo stare in guardia il 100% delle volte per impedire a quella negatività di consumarmi.

Il fatto è che potrei avere il suo sangue nelle vene, ma ciò non significa che sono condannato allo stesso destino. Posso fare una scelta per andare avanti e non essere consumato dal mio odio. Posso scegliere di imparare da esso e provare a guarire.

Tu non sei lei. Tu sei tu. E tu sei meravigliosa!

Se sei una mamma e sei preoccupato che tuo figlio ti odierà un giorno, ricorda questo:

Non devi essere perfetto, devi solo amare tuo figlio.

Questo è tutto.

Avrei perdonato mia madre per tutto sotto il sole se avessi pensato che mi amasse.

Avrebbe potuto essere un disastro, una cena dimenticata, mi avrebbe lasciato in ritardo, persino perso la pazienza ... e avrei perdonato tutto se avessi saputo nel profondo, mi amava.

Capisco che la maternità può essere complicata, ma l'amore semplice non dovrebbe mai essere negato. Non far sentire tuo figlio un peso.

In una nota correlata:

Avere un figlio non è un biglietto per la cura degli ultimi anni. Se questo è il motivo per cui stai contemplando dei bambini, allora per favore fermati proprio lì e non farlo. Solo perché hai portato qualcuno in questo mondo non significa che "te ne debba uno".

Hai una scelta, il bambino no.

Tuo figlio non ti deve assolutamente nulla.

Ciò per cui dovresti essere rimborsato è se hai preso il tempo di affrontare il tuo comportamento tossico e imparare da esso. Tutti hanno avuto un'infanzia strana. La chiave è prendere quelle cose che non erano così grandi, e lavorarci su in modo da non rovinare tuo figlio.

Senti, nessuna mamma è perfetta, ma ciò non scusa la negligenza grave. Se non stai parlando con tua madre, va bene. O scegli di non celebrare, o meglio ancora, celebra un'altra donna nella tua vita che sia sorprendente.

Cavolo, potresti persino festeggiare te stesso e tutti i passi che hai fatto per diventare una persona migliore.

Questo è il percorso che seguirò!