“Silhouette di una donna che salta sulla riva del mare” di Brannon Naito su Unsplash

Come essere uno scrittore inarrestabile: usa queste strategie di motivazione pratiche e basate sulla scienza

"Quando le persone rimangono bloccate, raramente è perché non ne sanno abbastanza. È perché non hanno la capacità di agire su ciò che già sanno. "- Mark Victor Hansen

Probabilmente l'hai già fatto prima:

Sono stato entusiasta di qualche nuova entusiasmante idea e si sono precipitati sul tuo computer, digitando come un maniaco.

Ma dopo alcuni giorni (o settimane o ore) ti annoi.

L'obiettivo non sembra più così eccitante, il processo sicuro come il mal di testa non è divertente e inizi a pensare che forse non vale la pena dopo tutto.

In altre parole, hai perso la motivazione.

Quando senti parlare di scrittori che hanno successo, pensi a te stesso:

Come ha fatto? Forse ha più risorse o più talento. Almeno, è ovviamente più motivato di me.

Hai ragione e hai torto.

In un certo senso, le persone che hanno più successo di te SONO più motivate di te. Ma ciò non significa che non puoi imparare ad essere altrettanto motivato come loro e a raggiungere i tuoi obiettivi.

Come? Continua a leggere e scoprilo - Questo articolo ti mostrerà:

  • Qual è la motivazione
  • Cosa causa effettivamente la motivazione (non è quello che pensi)
  • E come creare la tua motivazione

Cominciamo:

La motivazione non è innata

"La grande prestazione è nelle nostre mani molto più di quanto la maggior parte di noi abbia mai sospettato". - Geoff Colvin

Secondo il libro rivelatore di Geoff Colvin, Talent Is Overrated (link affiliato), Talent non esiste.

Nessuno nasce con ulteriore motivazione e nessuno è DESTINATO a diventare uno scrittore, artista, atleta di successo o altro.

Anche se esiste Talent, sostiene Colvin, i suoi effetti sono così lievi che praticamente non significa nulla.

Ciò che conta davvero è il duro lavoro.

  • Mozart era conosciuto come un prodigio musicale, ma era nato dal più grande insegnante di pianoforte dell'epoca, che insegnò a suo figlio tutto ciò che sapeva. Mozart era anche segretamente un "duro lavoro".
  • Tiger Woods era anche considerato un prodigio, ma in realtà aveva anche un padre che gli aveva insegnato a far oscillare una mazza da golf quasi prima che potesse camminare. Ha anche praticato incredibilmente duro.
  • Le tre sorelle Polgar erano anche famose prodigio degli scacchi, ma anche loro avevano un padre che aveva letteralmente pubblicato un annuncio in cerca di una moglie che gli avrebbe permesso di sperimentare sui loro futuri figli:
    Polgar credeva che chiunque potesse imparare a fare qualsiasi cosa. Ha scelto di insegnare alle sue figlie gli scacchi perché lui e sua moglie non avevano alcuna conoscenza del gioco. E tutte e tre le sue figlie furono allevate in una casa dove gli scacchi erano il centro della loro vita. Non c'è da stupirsi che abbiano fatto così bene.

Cosa significano queste storie per te?

Apparentemente, per essere bravo in qualsiasi cosa, sembra che tu abbia bisogno di un paio di cose:

  1. lavoro duro e persistente, e
  2. un padre ambizioso

(Okay, il secondo sono solo io. Colvin non ha detto nulla sull'ambiziosa connessione padre-successo, anche se a volte mi chiedo ...)

In che modo le persone si motivano a lavorare sodo quando NON hanno un padre ambizioso che li spinge da dietro?

“Fotografia di profondità di campo di un uomo che gioca a scacchi” di JESHOOTS.COM su Unsplash

Quello che pensi della motivazione è probabilmente falso

“Conoscere non è abbastanza; dobbiamo applicare. Essere disposti non è abbastanza; dobbiamo fare. ”- Leonardo da Vinci

Molte persone pensano che tu abbia bisogno di essere motivato per avere successo.

Ma in effetti, devi avere successo per essere motivato.

Naturalmente, tutti hanno bisogno di una piccola dose di motivazione / interesse / cosa-hai-per iniziare a qualsiasi sforzo.

Ma quella dose di interesse iniziale non deve essere massiccia.

Ciò che in realtà crea una grande motivazione è vederti riuscire.

Ma come si fa?

1. Scegli i pali giusti

"I migliori interpreti fissano obiettivi che non riguardano il risultato ma il processo di raggiungimento del risultato." - Geoff Colvin

Per motivare te stesso, assicurati di prepararti per il successo e di avere regolarmente successo.

Imposta obiettivi regolari e tangibili che puoi raggiungere e adattali se necessario. Assicurati che la distanza sia perfetta PER TE.

Metti i tuoi obiettivi troppo distanti e ti scoraggerai prima di passare al prossimo. Poni i tuoi pali della porta troppo vicini e inconsciamente ti derideresti e non li prenderai sul serio.

Se vuoi imparare a leggere una lingua straniera, non aspettarti di leggere un giornale dopo alcune settimane di studio.

Invece, inizia con un libro illustrato. Poi tra qualche mese passerai ai semplici libri dei lettori. Quindi forse un libro di capitoli. E infine puoi leggere giornali, ricerche, qualunque cosa tu voglia.

Quando selezioni il tuo obiettivo, scegli qualcosa che è leggermente fuori dalla tua zona di comfort, ma non così lontano da farti impazzire e spegnere.

Mentre ti guardi fare progressi, ti ritroverai sempre più motivato ad andare avanti.

2. Guarda indietro di più!

"È il costante raggiungimento di specifici progressi misurabili che sviluppa gradualmente le abilità e le capacità uniche e superiori negli individui." - Dan Sullivan

Nel suo ebook, The Gap and the Gain, Dan Sullivan parla di come alcuni imprenditori di successo non sono assolutamente in grado di godere dei loro risultati.

Il problema è che guardano sempre avanti verso il loro obiettivo in continuo mutamento.

Non sono felici quando guadagnano un milione di dollari, perché vogliono guadagnare DUE milioni. Tuttavia, quando raggiungono quell'obiettivo, vogliono DIECI milioni: inseguono un obiettivo che continua a muoversi.

Inutile dire che questo è estremamente demotivante.

E la demotivazione è la campana della morte per il successo.

Se vuoi rimanere motivato, guarda più indietro - guarda fino a che punto sei arrivato, guarda quanto sei cambiato (in meglio). Festeggia le tue vittorie, non importa quanto piccole.

Questo è uno dei motivi per cui scrivere e scrivere su un diario è una buona idea.

Puoi letteralmente vedere l'evoluzione dei tuoi pensieri e l'accumulo di risultati, proprio lì in bianco e nero.

Scrivere ti permette di vederti crescere e migliorare nel tempo.

È incredibilmente motivante.

3. Vedi Guasto nella luce giusta

"Il fallimento non sta sconfiggendo; il fallimento è motivante. Il fallimento fornisce una buona dose di prospettiva, ci rende più tolleranti e brevetti e ci fa capire che siamo molto simili alle persone che ci circondano. "- Jeff Haden

Poiché siamo tutti umani, qualche volta falliremo tutti. Ripetutamente.

Il fallimento può essere una grande motivazione per alcune persone.

Ma non deve essere.

Walt Disney era un uomo di successo ... PERCHÉ era anche un fallimento.

Quando la Disney ha perso i diritti per il suo primo personaggio di successo, non ha perso la testa. Invece, ha telegrammato suo fratello:

Non ti preoccupare tutto ok [sic]

... e poi ha iniziato a lavorare al suo prossimo personaggio: un certo topo dalle orecchie rotonde di nome Topolino.

Il fallimento è effettivamente necessario per un grande successo, proprio come il letame (ahem. Fertilizzante) è necessario per la grande crescita delle piante.

Se non fallissi di tanto in tanto, svilupperesti una testa gonfia, e questo è fatale in diversi modi:

L'orgoglio porta le persone a smettere di imparare, smettere di crescere, smettere di essere creative e rende anche la tua eventuale caduta (perché cadrai, prima o poi) molto più dolorosa.

Quindi quando fallisci, sii grato per l'esperienza, impara da essa e divertiti - nello stesso modo in cui gli atleti si godono il modo in cui i loro muscoli bruciano dopo un allenamento particolarmente rigoroso ...

Perché sanno che l'ustione è un segno che sono molto più vicini al successo.

4. Riuscire a qualcos'altro

La vita non è pensata per essere compartimentata.

Lavoro, hobby, famiglia, salute, ecc.: Tutte queste dimensioni sono intrecciate indissolubilmente. Cambia uno e altri cambieranno.

Quindi, se hai successo in un'area, questo può avere effetti positivi su altre parti della tua vita.

Realizzare qualcosa di veramente difficile in una zona può darti una spinta di fiducia per affrontare qualcos'altro in una diversa area della vita.

  • Quindi, se senti una mancanza di fiducia nel perdere peso, il tuo successo nel suonare il piano potrebbe motivarti a raddoppiare il tuo impegno nell'esercizio.
  • O se ti senti incerto sul tuo lavoro, completare quella maratona per cui ti stai allenando può darti la spinta tanto necessaria per impressionare il tuo capo.

Certo, devi mirare all'equilibrio. Ma, fatto bene, il successo è contagioso.

Avere successo in una cosa e ti troverai a fare meglio in molte altre cose.

Ecco perché è così importante imparare a motivare te stesso per avere successo e riuscire affinché tu continui ad essere motivato per avere successo - in ogni area della tua vita.

Siamo tutti scienziati motivazionali

Gli scienziati sono persone che osservano i fenomeni, fanno ipotesi e li mettono alla prova per vedere quali funzionano.

Quando si tratta della tua stessa vita, sei anche uno scienziato. Devi capire come motivarti.

Nessun altro può dirti quale obiettivo devi impostare, quali obiettivi selezionare o quale processo devi prendere per arrivarci.

Hai un particolare background, personalità e un insieme di abilità che sono del tutto uniche per te, quindi solo TU puoi organizzare adeguatamente esperimenti e capire quali metodi funzionano davvero meglio per te.

Naturalmente aiuta ad imparare dagli altri, ma alla fine, devi inventare le tue strategie motivazionali.

I suggerimenti di cui sopra sono semplicemente framework - da compilare con specifiche. Solo tu sai qual è il tuo obiettivo e solo tu puoi capire come arrivarci.

Allora, cosa stai aspettando?

Il viaggio di questo scrittore: un caso di studio

Quando ho iniziato a scrivere su Medium, ho deciso di studiare con uno dei migliori scrittori online.

Ho appena esaminato il materiale della classe e ho iniziato a scrivere e pubblicare. Ogni giorno.

Sapevo a malapena cosa stavo facendo. Ma posso dirti che ho molto più successo e motivazione di quando ho iniziato 11 mesi fa.

Ecco come mi sono motivato:

  1. All'inizio mi sono fatto pubblicare qualcosa ogni giorno. Durante un periodo di 3 mesi, ho sperimentato l'invio di DUE articoli al giorno.
  2. Rileggo spesso i miei articoli preferiti, in parte per vedere se riesco a migliorarli, in parte solo per godermi la sensazione di realizzazione.
  • Quando fallisco, analizzo il perché: il titolo fa schifo o la struttura è confusa? Quindi applico quello che ho imparato al prossimo articolo (i).
  • Cambio le cose scrivendo romanzi, racconti e musical insieme ai miei articoli sul blog di saggistica. Finire un romanzo o una serie di 30 storie mi dà la motivazione per scrivere più articoli.

Tutte queste cose mi motivano e quindi continuo a scrivere.

Non aspettare, CREA motivazione

Non puoi aspettare l'ispirazione. Devi seguirlo con un club - Jack London

Se vuoi avere successo in qualcosa, inizia. Inizia con il passaggio più semplice.

Se la scrittura ti sembra troppo grande, inizia con la configurazione del tuo account Medium. Se leggere un libro intero ti sembra troppo, inizia con l'apertura del libro.

Apri una parola doc e scrivi un po '. Accendi un registratore audio e parla delle tue idee.

E poi ripeti, tenendo presente i suggerimenti di cui sopra.

Man mano che la tua motivazione aumenta, ti ritroverai a scrivere di più, a leggere più velocemente, a migliorare ...

La scrittura diventerà più facile man mano che diventerai più abile ...

Il tuo portafoglio di articoli aumenterà in quantità e qualità ...

Il tuo pubblico aumenterà e ogni lettore sarà più fedele ...

E prima che tu lo sappia, sarai lo scrittore INSTOPPABLE che sai che dovresti essere.

Pronto per essere uno scrittore brillante?

Ho creato l'elenco di controllo di The Brilliant Writer per aiutarti a chiarire il tuo messaggio, raggiungere più lettori e cambiare il mondo con le tue parole.

Ottieni la checklist qui!