Come essere un food blogger per gatti

La ricetta perfetta, semplice e deliziosa per tutta la famiglia!

Foto di Paul Hanaoka su Unsplash

Io e il mio essere umano siamo tornati indietro nel tempo, quando lei è venuta a prendermi per la prima volta io e mia sorella quando avevamo solo tredici settimane. Di recente, ha celebrato il nostro anniversario di Gotcha di un anno e il ragazzo è mai stata un'occasione speciale. Certo, mi conoscete tutti, ho dovuto cucinare per questo!

Come vanno le relazioni uomo-gatto, direi che la nostra è davvero dannatamente buona. Ci nutre prelibatezze (in particolare i Dreamies, adoro quelli), ci regala acqua fresca da fantasiose fontane d'acqua per gatti, acquista la nostra fresca carne cruda per rendere i nostri cappotti lucidi ed eleganti. Come gatto nella relazione, naturalmente ricambio calpestando il suo laptop il più spesso possibile, rovesciando lo strano bicchiere di vino rosso, miagolando rumorosamente mentre dorme. Sono le piccole cose che mantengono forte il nostro amore dopo tutti questi mesi.

Ma devo confessare: c'è stato un grande punto critico nella nostra relazione insieme: sto fottendo il tonno d'amore. Voi lettori di lunga data saprete che non c'è niente di meglio per me che un tonno denso e succoso possa aprirsi di fresco e gocciolare quei deliziosi gocciolamenti di tonno sul bancone (o sul pavimento, se sono fortunato). Ricordo quando ero solo un gattino e la mia allora mamma mi apriva una scatoletta di tonno. Sono stato ossessionato dal primo morso. Il miglior ingrediente del mondo.

Qualcuno ha detto ... tonno? (@astridandchumbo su Instagram)

Il mio umano? La benedica, ma non si sente la stessa cosa. Ora, non è un fallimento personale, ma la vista del suo buffo volto umano arricciarsi il naso quando ha provato a nutrirmi una lattina di tonno mi ha fatto sentire così triste per lei e mi ha anche determinato: l'avrei fatta amare tonno. O almeno, le farei amare da mangiare il tonno.

Nella sua esperienza limitata, il pesce era puzzolente, bagnato, appiccicoso e crudo. Sapevo nel mio cuore che avrei potuto convincerla a vederlo diversamente, se solo fosse disposta ad aprire gli occhi e fare il salto con me.

Così, una domenica mattina di sole, circa un anno dopo che io e Astrid l'avevamo accolta nella nostra vita, ho usato eloquentemente i miei grandi occhi da gattino per convincerla a mettermi al guinzaglio, e quasi l'ho trascinata al mercato degli agricoltori più vicino. Era tempo, decisi. Tempo per lei di farmi una casseruola di pesce.

Il nostro mercato degli agricoltori locali è un meraviglioso piccolo nascondiglio che solo la gente del posto conosce! È pieno di venditori speciali che conosco per nome, e spesso chattare e chiedere come stanno i loro figli.

Foto di Annie Spratt su Unsplash

Ora, la cosa importante del pesce è che deve essere fresco, quindi assicurati che il tuo essere umano porti con te un refrigeratore, pieno di ghiaccio fresco. Assicurati anche che il tuo essere umano porti con sé un cestino o una scatola, in modo da poterti rilassare in qualsiasi momento tu scelga.

Il prossimo era scegliere il pesce. I miei occhi erano così grandi che riuscivo a malapena a vedere tutti i luoghi! I vecchi pescatori dietro i banchi flirtavano con me senza vergogna, ma io ci ero abituato e mi davo il massimo.

"Che bel ragazzo ci sei arrivato, signorina!" Gridarono a Zulie. In cambio vorrei prrOURR ​​e picchiare insolitamente le gambe del tavolo.

Zulie ha tirato fuori la scatola per farmi entrare e sono entrato felicemente dentro. Il sole splendeva su di me e io guardavo mentre selezionava sette pesci interi. Ho fatto le fusa un po 'più forte. Aveva ovviamente ricevuto il mio messaggio telepatico segreto ... ora sulla cottura.

Chef Chumbo (immagine presa dall'autore)

Siamo tornati a casa, dove ha scuoiato, disossato e tritato il pesce. Poi, ci ha messo su dei piccoli piatti per noi.

Mancava solo una cosa ... un ingrediente segreto. Qualsiasi cuoco che si rispetti potrebbe dire, usa del sale extra! Come gatto, dico, usa peli di gatto in più! Quella roba entra in tutto. Abbastanza sicuro, alcuni peli vaganti fluttuavano giù da qualunque parte dovevano atterrarvi. Non mi importava, ero già in profondità in un mucchio di pesci, tra cui il tonno ma anche (probabilmente) altri sei pesci di cui non conosco i nomi.

I risultati? Zulie, che odia il pesce, è assolutamente entusiasta della mia ricetta e mi chiede di chiederle di prepararla il più spesso possibile. Anche la piccola Astrid si intrufola sempre in cucina per guadagnare secondi! Silly Astrid!

Ricetta:

Tempo di preparazione: 2 minuti. Tempo di cottura: 0 minuti.

  • Sette pesci a scelta, tritati, su un piatto. Servire crudo

Resta in contatto e iscriviti alla mia mailing list.