[obsoleto] Rilevato riutilizzo della chiave privata! Come sbloccare i tuoi fondi.

In alcuni casi, il portafoglio ufficiale della GUI di iota visualizzerà l'avviso sopra e ti impedirà efficacemente di trasferire i tuoi fondi. Questo articolo ti aiuterà ad accedere di nuovo al tuo iotas.

Modifica: questo articolo è incentrato sul portafoglio II GUI obsoleto. Per suggerimenti su come risolvere lo stesso problema nel portafoglio Trinity, passa a questo articolo:
Avvertenza: fondi per indirizzi spesi! Come sbloccare i tuoi fondi

Questa è la seconda parte di una storia in due parti. La prima parte di questa storia si concentra sul significato dell'errore e sul modo in cui sei effettivamente entrato in questa situazione.

Esistono due motivi principali per la visualizzazione dell'avviso di riutilizzo dei tasti. Transazioni e fondi in sospeso su indirizzi utilizzati. Le transazioni in sospeso verranno verificate per prime perché, se questo è il tuo problema, può essere facilmente risolto senza aggiungere ulteriori rischi ai tuoi fondi.

Tuttavia, se non è possibile trovare transazioni in sospeso, significa che hai fondi su un indirizzo già utilizzato e utilizzeremo il portafoglio ufficiale della riga di comando iota (portafoglio cli) per spostare i tuoi fondi. Essere consapevoli del fatto che esiste un certo rischio, che verrà spiegato in dettaglio in seguito.

Contenuto:

1. Transazioni in sospeso
 1.1 Trova transazioni in sospeso
 1.2 Come confermare una transazione in sospeso

2. Spostare fondi
 2.1 Spostare prima i fondi sbloccati
 2.2 Utilizzare il portafoglio cli per spostare fondi bloccati
 2.3 Installazione del portafoglio cli
 2.4 Invio di fondi bloccati

1. Transazioni in sospeso

Una transazione in sospeso può impedirti di inviare iotas nel portafoglio. Sebbene le transazioni vengano confermate rapidamente nella maggior parte dei casi, può accadere che rimangano in sospeso per un po '. Per come funziona il groviglio di iota, un'altra transazione deve scegliere la tua come suggerimento per confermarla. A causa della natura dell'algoritmo di selezione della mancia, più vecchia è una transazione, meno è probabile che venga scelta per essere confermata da altre transazioni. Se una transazione ha giorni o addirittura settimane, probabilmente non verrà più prelevata e può rimanere in sospeso per sempre.

Ecco perché a volte devi spingere attivamente la tua transazione per essere confermata.

1.1 Trova transazioni in sospeso

Innanzitutto, è necessario trovare qualsiasi transazione in sospeso con un valore. Le transazioni a valore zero non devono essere confermate e non possono bloccare il tuo portafoglio.

Apri la sezione cronologia del portafoglio e guarda l'elenco dei trasferimenti. Quelle in cima all'elenco sono le transazioni più recenti.

Trova quelli che dicono In sospeso. Sfortunatamente, la storia può anche sembrare un po 'confusa in quanto potresti incontrare più voci come questa:

Vengono visualizzate tre transazioni, una confermata e due in sospeso. In effetti, queste tre voci nella cronologia sono riattacchi o copie dello stesso pacchetto. Se si fa clic su Mostra pacchetto su uno di quelli in sospeso, si ottengono informazioni più dettagliate.

Nella finestra di dialogo Dettagli bundle, puoi vedere una rappresentazione più accurata dello stato che ti dice che un riattacco di questa transazione è già stato confermato. Pertanto, questa transazione non viene considerata non confermata per quanto riguarda il blocco dei tuoi fondi e puoi ignorarlo.

Consulta la cronologia completa e verifica la presenza di altre transazioni in sospeso.

1.2 Come confermare una transazione in sospeso

Se hai identificato una o più transazioni in sospeso, fai clic su Mostra pacchetto.

Il primo pulsante Rebroadcast è raramente utilizzato e utile solo nel caso limite in cui il nodo a cui hai inviato la transazione non l'ha trasmessa correttamente ai suoi vicini. Utilizzare invece il pulsante Riattacca per creare una nuova copia del pacchetto completo in una posizione diversa sul groviglio. Questo è sicuro e non pubblica alcuna parte aggiuntiva della chiave privata. La nuova transazione ha ora una probabilità molto maggiore di essere prelevata per essere confermata da altre transazioni.

Dopo aver ricollegato correttamente, il pulsante Riattacca cambierà la sua didascalia in Promuovi.

Puoi aumentare ulteriormente la possibilità di conferma promuovendo la tua transazione. Ciò lo renderà ancora più popolare per essere stato selezionato come suggerimento da altre transazioni.

Ogni volta che premi il pulsante Promuovi il portafoglio promuoverà la tua transazione 5 volte.
Come regola generale, puoi ricollegare una transazione se è più vecchia di 30 minuti e promuovere tutte le volte che vuoi in mezzo.

Se hai confermato l'ultima transazione in sospeso nel tuo portafoglio, dovresti essere libero di inviare ulteriori transazioni senza vedere l'avviso di riutilizzo delle chiavi. Se non hai trovato transazioni in sospeso o vedi ancora l'avviso, dovrai spostare i fondi utilizzando il portafoglio cli.

2. Spostare fondi

Anche se potrebbe sembrare così a questo punto, il tuo seme attuale non è rotto. Se vuoi puoi ancora usarlo in seguito. Tuttavia, per semplificare le cose e ricominciare da capo, trasferiremo tutti i tuoi fondi su un nuovo seme.

Innanzitutto, assicurati di avere un nuovo seme disponibile. NON utilizzare alcun generatore di semi online. Se non sei sicuro di come generare un seme, leggi l'articolo di Koen: The Secret to Security - Is Secrecy.

Usa il nuovo seed per accedere al portafoglio e generare un nuovo indirizzo di ricezione. Copia quell'indirizzo da qualche parte in modo da averlo a portata di mano. Questo sarà il tuo indirizzo di destinazione da ora in poi. Inoltre, assicurati di avere una copia di backup sicura del tuo nuovo seed.

2.1 Spostare prima i fondi sbloccati

Il modo in cui funzionano il portafoglio GUI e anche Trinity scoprirà che non tutti i tuoi fondi sono bloccati. Solo l'importo sugli indirizzi interessati deve effettivamente essere trasferito utilizzando il portafoglio cli. I fondi rimanenti possono essere spostati utilizzando il portafoglio GUI ufficiale o Trinity. Questi fondi non rischiano mai di essere rubati, ma nel caso qualcosa vada storto durante il trasferimento del portafoglio cli, è possibile che si verifichi una situazione in cui anche questi fondi precedentemente non interessati possono essere bloccati. Questo è solo un caso limite con una probabilità molto bassa ma comunque raccomandato, specialmente se hai una quantità sostanziale di fondi sul tuo seme. Se vuoi saltare questo passaggio, puoi saltare direttamente a Usa il portafoglio cli per spostare i fondi bloccati.

Per trasferire prima il saldo inalterato, devi sapere quanto è effettivamente. Se hai già identificato l'indirizzo che sta bloccando i tuoi fondi, puoi semplicemente sottrarre i fondi su di esso dal tuo saldo totale ed emettere una nuova transazione al nuovo indirizzo di destinazione con l'importo risultante.

Se non sai quale indirizzo ti sta bloccando e quanto equilibrio è interessato, devi fare qualche lavoro investigativo. Usando il portafoglio Trinity questo è un compito abbastanza semplice in quanto c'è una bella panoramica che mostra i tuoi indirizzi e i loro saldi. Puoi trovare questo elenco facendo clic su Impostazioni → Gestione account → Visualizza indirizzi (utilizzare il menu Account quando sul desktop Trinity). Scorri l'elenco e trova un indirizzo utilizzato con fondi al suo interno. Gli indirizzi utilizzati sono evidenziati in rosso con caratteri barrati.

Nello screenshot qui sopra puoi vedere l'indirizzo 9GIYJ ... è usato ma ha ancora 100i su di esso. Questi fondi sono bloccati, ma supponendo che questo sia l'unico indirizzo interessato, i restanti 115i (importo totale di 215i meno 100i bloccato) possono essere spostati senza problemi.

Il portafoglio della GUI non ha un elenco così bello di indirizzi e dei loro saldi. Nel caso in cui sia possibile utilizzare solo questo portafoglio, identificare l'indirizzo interessato è un po 'più complicato. È possibile cancellare i fondi sbloccati un indirizzo alla volta utilizzando la seguente procedura. Potrebbe essere dispendioso in termini di tempo in quanto è necessario eseguire due transazioni per ogni indirizzo che è necessario cancellare, ma se si dispone di notevoli quantità di fondi, questo è ancora consigliato.

Usa il portafoglio per inviare 1i (non 1Ki o Mi) al tuo indirizzo di destinazione. Se il portafoglio accetta il trasferimento senza visualizzare nuovamente l'avviso di riutilizzo delle chiavi, hai almeno un indirizzo con fondi sbloccati.

Quindi trova la transazione in uscita 1i nella tua cronologia e fai clic su Mostra pacchetto.

Questo mostrerà tutte le transazioni nel bundle. Innanzitutto, esiste la transazione 1i, quindi viene visualizzata una transazione -1000i che indica che è stato utilizzato un indirizzo per l'invio che aveva precedentemente 1000i su di esso. Infine, vedi una transazione che invia il resto di 999i a un altro indirizzo del tuo seme. Ora sai che un altro 999i è disponibile per l'invio. Assicurarsi che la transazione 1i sia confermata, quindi emetterne una seconda con l'importo del resto. L'importo può, ovviamente, essere diverso nel tuo caso.

Ripetere l'operazione fino a quando anche l'invio di una transazione 1i non mostrerà l'avviso di riutilizzo delle chiavi.

2.2 Utilizzare il portafoglio cli per spostare fondi bloccati

A questo punto nel tuo portafoglio dovrebbero rimanere solo i fondi bloccati. Il portafoglio della riga di comando Iota (cli wallet) è un semplice software di portafoglio senza un'interfaccia utente grafica pubblicata dalla Iota Foundation. È completamente controllato dalla riga di comando. Lo useremo qui perché a differenza della maggior parte degli altri portafogli (portafoglio GUI, Trinity) non ti impedisce di riutilizzare la chiave privata di un indirizzo.
È importante capire che l'avviso di riutilizzo delle chiavi negli altri portafogli è presente per un motivo. Quando si utilizza un indirizzo per l'invio più volte, esiste il rischio che questi fondi vengano rubati. Ogni transazione in uscita da un indirizzo pubblica un 50% casuale della chiave privata di questo indirizzo specifico. Il rischio di furto aumenta con ogni ulteriore transazione in uscita. Se l'indirizzo è stato utilizzato solo una volta in precedenza, il rischio è piuttosto basso. Ma se è stato utilizzato 3 volte o anche più di quanto diventa facile per le parti maligne accedere ai tuoi fondi. Va detto che solo i fondi per questo indirizzo specifico sono a rischio e nessun altro indirizzo né parte del seme è mai pubblicato o in pericolo. Si prega di tenere presente tutto ciò poiché non posso essere ritenuto responsabile per eventuali perdite che potrebbero verificarsi. Se non ti senti sicuro o a disagio in alcun modo seguendo questa procedura, unisciti a iota Discord e spiega i dettagli del tuo caso nel canale #help per cercare un'altra soluzione.

2.3 Installazione del portafoglio cli

Per installare ed eseguire il portafoglio Iota cli dovremo prima installare Node.js. Sebbene il nome sia simile, non ha nulla a che fare con l'esecuzione di un nodo Iota. Node.js è un ambiente di runtime open source per eseguire codice javascript.

Passare al sito Web Node.js ufficiale (https://nodejs.org/) e scaricare il programma di installazione appropriato per il proprio sistema operativo. Si consiglia di scegliere la versione di supporto a lungo termine (LTS). Scarica ed esegui il programma di installazione. Una volta terminato, è tempo di aprire l'interfaccia della riga di comando del tuo sistema operativo. Per Windows vai al menu Start, digita cmd e premi Invio. Su Mac OS X usa la ricerca Spotlight per cercare un terminale e avviarlo.

Una volta nell'interfaccia della riga di comando, possiamo utilizzare npm, il programma di installazione dei pacchetti che fa parte di Node.js per scaricare e installare direttamente il portafoglio iota cli inserendo questa riga:

npm installa -g iota-cli-app

Premi Invio e attendi fino al termine dell'installazione.

2.4 Invio di fondi bloccati

Per procedere dovrai disporre di un indirizzo di destinazione da un seme fresco e del portafoglio cli. Avvia il portafoglio cli con questo comando:

iota-cli

Dopo l'avvio apparirà così:

Per impostazione predefinita, il portafoglio tenterà di connettersi a un nodo in esecuzione localmente sul tuo computer. Se non si esegue un nodo locale, è possibile immettere un nodo pubblico attendibile. Qui useremo uno dei nodi gestiti da un membro della Iota Foundation (Ralf Rottmann): nodes.iota.fm:80.
Puoi scegliere lo stesso nodo o sceglierne uno diverso di cui ti fidi. Un elenco di nodi è ad esempio disponibile qui https://iota.dance/

Collega il portafoglio al nodo digitando

nodo http://nodes.iota.fm:80

Dopo alcuni secondi, il portafoglio sarà collegato, visibile dal segno di spunta verde dopo il nome del nodo.

Ora inserisci il tuo seme:

seme SEMI

Sostituisci YOURSEED con il tuo seme e premi Invio. Se incolli il tuo seme dagli Appunti puoi usare il tasto destro del mouse e Incolla su Windows e Maiusc-Comando-V su OS X.

Scegli No quando ti viene chiesto di salvare il seme localmente per il completamento automatico (digita N e premi Invio).

Dopo aver inserito il seme, il portafoglio recupererà automaticamente tutti i dati dell'account in background. A seconda del numero di indirizzi che hai già utilizzato, il controllo del portafoglio può richiedere fino a un paio di minuti. Una volta terminato, ti avviserà e visualizzerà anche il saldo disponibile (1,2 Mi o 1200 Ki in questo caso).

Se il saldo non viene visualizzato, è possibile richiedere espressamente la ricezione con il comando Saldo.

equilibrio

Si consiglia di spostare prima i fondi sbloccati con il portafoglio di tua scelta, quindi a questo punto dovresti vedere il saldo che corrisponde ai fondi sugli indirizzi bloccati.

Quando si inviano fondi con il portafoglio cli, è necessario fornire l'importo come numero di iotas, non Ki, Mi o Gi. Ciò significa che se vedi un'unità come K, M o G dietro la bilancia, devi convertirla nell'importo in iota. I 1,2 Mi sono mostrati come 1200 Ki, che equivalgono nuovamente a 1200000 iotas. Utilizzare questa tabella come riferimento se non si è sicuri delle unità.

Ora hai tutto per emettere il comando di trasferimento finale. Ricorda che dal momento della pubblicazione della transazione i tuoi fondi sono a rischio fino alla conferma della transazione. Anche se questo è solo un piccolo rischio, vuoi che la nuova transazione venga confermata il più velocemente possibile.

Per inviare finalmente i fondi dagli indirizzi bloccati, inserisci il comando in questo modo e ricontrolla prima di premere Invio:

trasferire l'importo dell'INDIRIZZO

Sostituisci ADDRESS con l'indirizzo di destinazione a cui desideri inviare i fondi e sostituisci l'importo con il numero di iotas che desideri trasferire. Non includere alcuna unità durante la definizione dell'importo. Con il mio portafoglio il comando potrebbe apparire così:

trasferimento HBMYPAZXKHMGUVHZGEATCWCVUXLMSGZQFVLGJNYJMBWEFAUAHMHDXWKBANJDSDZHPVOOVFZVWSHAKFJODRJWNMPPXW 1200000

Il portafoglio controlla la validità dell'indirizzo, quindi se includi un refuso da qualche parte verrà rilevato a causa del checksum non valido. In tal caso visualizzerai questo messaggio di errore:

Se vedi questo messaggio

significa che probabilmente hai inserito un'unità (i, Ki, ecc.) dopo l'importo. Assicurati di dare solo il numero di iotas da trasferire.

Dopo aver premuto Invio sul comando di trasferimento corretto, il portafoglio inizierà a creare il pacchetto di trasferimento e a inviarlo al groviglio. Questa operazione può richiedere alcuni minuti. Al termine sarà simile al seguente:

Ora è il momento di promuovere la nuova transazione per aiutarla a confermarla più rapidamente. Potrebbe volerci un minuto prima che la transazione venga visualizzata nella cronologia del portafoglio, ma è possibile utilizzare il portafoglio per promuoverlo.

Non appena la transazione viene confermata, i tuoi fondi sono arrivati ​​in sicurezza sul nuovo seed.

Domande o commenti? Trovami su Iota Discord (HBMY289). Un ringraziamento speciale va agli utenti di Discord olaz preton e berdiin che hanno aiutato a leggere questo articolo.