Fiducia come designer: come costruirla

Versione video di questo articolo:
https://youtu.be/bOV59hKJZ3I

"Mi sento come se non apparissi qui"

"Tutti gli altri sono così bravi, non so se riuscirò mai a raggiungere quel livello"

"Come diavolo sono entrato qui?"

Parlando con altri designer, continuo a sentire gli stessi problemi: scarsa fiducia e sindrome dell'impostore. Gli studenti mi chiederanno: "Quando ti sei sentito a tuo agio definendoti un" esperto di design "?

Anche a distanza di anni dalla mia carriera, avrei la sensazione di non essere abbastanza bravo. Guarderei il lavoro di altri designer e proverei questo panico: sono molto meglio di me. Non sarò mai buono come loro. Come sono diventati così bravi? Non ho quello che serve.

È penetrato nel mio lavoro e nelle mie interazioni con i clienti. Avrei problemi a difendere le mie decisioni di progettazione. Avrei paura di chiedere non solo lo stipendio che valgo, ma lo stipendio di cui avevo bisogno per pagare comodamente le bollette.

Perché la fiducia è importante?

La fiducia è un ingrediente fondamentale per diventare un designer di successo. Se sei fiducioso delle tue capacità, ti svegli la mattina, eccitato per andare al lavoro e fare qualcosa che sai sia di valore.

Quando lavori con clienti e stakeholder, la fiducia ti dà il coraggio di parlare quando fanno richieste irragionevoli, come chiederti di cambiare il colore del tuo layout perché il loro direttore "lo vuole davvero in quel modo".

Quando stai negoziando uno stipendio con il tuo datore di lavoro, la fiducia è l'ingrediente chiave che ti dà il coraggio di dire loro quanto vali, perché ne vali la pena e cosa stanno perdendo non lavorando con te.

La parte difficile della fiducia è che deve essere autentica. Ci sono molti articoli sul Web su come cambiare il linguaggio del corpo o utilizzare frasi specifiche per indurre le persone a pensare di essere più potente. Ma non puoi ingannare un gestore assumente esperto con le tattiche che hai imparato su alcuni blog: devi capire le cause alla radice della fiducia e come costruirlo.

Non puoi ingannare un gestore assumente esperto con le tattiche che hai imparato su alcuni blog: devi capire le cause alla radice della fiducia e come costruirlo.

Ho notato che ci sono tre grandi livelli di fiducia che puoi provare nella tua vita. Man mano che cresci, avanzi attraverso i livelli da 1 a 3.

I 3 livelli di fiducia

Livello 1: nessuna fiducia

Il primo livello non ha fiducia. Queste sono persone molto insicure, bloccate nella loro testa, possono avere un mestiere o un'abilità in cui sono bravi, ma non si rendono nemmeno conto di quanto sono bravi, perché non hanno fiducia in se stessi o in ciò che stanno facendo. Queste persone non sono generalmente felici della propria vita. Vengono calpestati e sfruttati e sanno che sta succedendo, ma non sanno cosa fare al riguardo.

Alcune persone al Livello 1 rinunciano e danno la colpa al mondo per essere terribile e ingiusto. Altri iniziano a ripercorrere le situazioni della loro vita in cui sono stati trattati ingiustamente e escogitano modi per affrontare situazioni simili in futuro. Arrivano al livello di confidenza 2.

Livello 2: "Fiducia perfezionista".

Queste persone hanno ancora poca fiducia, ma hanno imparato che se lavorano molto duramente e pianificano tutto molto bene, e sembrano avere tutto insieme, danno loro un senso di sicurezza da cui operare.

È meglio che non avere fiducia, ma le persone che si trovano a questo livello possono diventare distanti, robotiche e arroganti perché non sono in grado di connettersi con le persone. Potrebbero anche essere eccessivamente competitivi con gli altri e vedere il mondo che li circonda come ostile, il che gocciola nelle loro interazioni con gli altri.

Una volta che le persone al Livello 2 hanno alienato abbastanza relazioni attorno a loro, potrebbero iniziare a riflettere sulle loro vite e pensare a se stesse “Sì, ho fatto del bene in quella situazione, ma ero un vero coglione in quella situazione e non avrei dovuto quello". Questo è l'inizio del livello 3.

Livello 3: "Humble Confidence".

Questo è quando sai di essere bravo, ma non sei un coglione. Conosci i tuoi punti di forza e sei fiducioso delle tue capacità e realizzazioni, e non hai paura di parlarne, riconoscendo anche le tue debolezze e dove hai sbagliato, e anche non aver paura di parlarne. Diventi più gentile con gli altri e anche più gentile con te stesso.

Il livello 3 è davvero difficile da colpire. È ancora più difficile da mantenere in modo coerente perché essere sia modesti che sicuri è un equilibrio delicato. Mi chiedo se puoi farlo anche senza essere un comunicatore straordinario e un'incredibile consapevolezza di sé.

Al livello 3, conosci i tuoi punti di forza e non hai paura di parlarne, riconoscendo anche le tue debolezze e dove hai sbagliato, e non hai nemmeno paura di parlarne.

Come aumenti la tua fiducia?

Ora ho delle brutte notizie per te: la fiducia non arriva dall'oggi al domani. Se hai appena iniziato come designer, dovresti essere un po 'insicuro. È come con qualsiasi nuova abilità: all'inizio, non sei così bravo in questo.

Passaggio 1: lavora sulla tua abilità

Dopo essermi laureato, ho trascorso altri tre anni a leggere ogni singolo blog di design e libro che sono riuscito a trovare. Ho letto Smashing Magazine e Lifehacker così religiosamente, che dopo un lungo periodo di lettura ogni giorno, ho notato che il contenuto ha iniziato a ripetersi.

Dopodiché applicherei ciò che ho appreso nei blog al lavoro il giorno successivo. All'inizio ci sono state molte situazioni sconosciute con cui ho lottato. Nel corso del tempo, le incognite sono diventate meno frequenti e ho avuto più opportunità di applicare una variazione di ciò che avevo imparato in passato a una situazione che mi trovavo di fronte. Stavo guadagnando esperienza!

Lavorare per migliorare le competenze della tua imbarcazione ti dà qualcosa di concreto da capire quando ti senti ancora insicuro. Potresti non sentirti ancora sicuro, ma sai che se continui a leggere e continui ad allenarti, starai meglio. Puoi misurare i tuoi progressi. E tra un anno o due, ripenserai alle cose con cui hai avuto difficoltà e riderai del fatto che qualcosa del genere è mai stato un problema per te.

Passaggio 2: confronta il tuo lavoro con quello degli altri

Quando hai appena iniziato, è importante creare una raccolta mentale di diversi tipi di lavoro. A tale scopo, è necessario esaminare il maggior numero possibile di progetti. Con le informazioni che hai raccolto nel passaggio 1, puoi iniziare a chiederti: cosa rende questi progetti validi? Cosa li rende cattivi?

È normale avere un senso di terrore quando inizi a guardare il lavoro di altre persone che è molto più sofisticato di quello che sei attualmente in grado di produrre. Ho ancora quella sensazione. Ma è anche importante essere in grado di valutare spassionatamente dove sei rispetto ad altri. Molto probabilmente non sei il peggior designer di tutti i tempi. Allora, dove sei sul totem? Quanto è buono il tuo lavoro? Cosa rende il tuo lavoro migliore degli altri e in che modo gli altri sono migliori di te?

La mia fiducia ha iniziato a fare passi da gigante quando mi sono reso conto che le cose che stavo realizzando erano legittime meglio di alcune delle altre attività svolte in aziende considerate "di classe mondiale". Fu a quel punto che mi resi conto di essere arrivato a livello di esperto. Ma forse non me ne sarei mai reso conto, se non avessi trascorso il tempo a valutare i miei progressi nel tempo.

Passaggio 3: sii felice di dove ti trovi, non importa dove ti trovi

Se avessi avuto la possibilità di fare tutto l'ultimo decennio, mi piacerebbe che il processo di crescita aumentasse. Non mi sono mai permesso di essere orgoglioso di tutto ciò su cui ho lavorato fino a quando il mio lavoro non è stato verificabilmente di classe mondiale. Anche allora, la migliore lode che ho potuto raccogliere è stata “Sai cosa? Hai fatto bene. ”Avevo trascorso 7 anni a non elogiarmi per nulla, e ci sono voluti altri 1-2 anni per rompere quell'abitudine di non essere orgoglioso del mio lavoro.

Quindi, man mano che avanzi nella tua carriera, ovviamente, dovresti cercare di fare di più, ma è anche importante essere felici di ogni piccolo progresso che fai lungo la strada.

Cosa dovresti togliere da questo articolo

La fiducia è una di quelle cose di cui tutti parlano ma pochissime persone hanno autenticamente. È uno degli ingredienti più importanti per una carriera di design di successo e soddisfacente. E la cosa migliore è che è qualcosa che puoi aumentare metodicamente.

Non esiste un proiettile magico per raggiungerlo: la vera fiducia è radicata nella conoscenza dei tuoi punti di forza e dei limiti e in un lento e costante accumulo di piccoli successi. Ci vuole un po 'di tempo, ma vale la pena di migliorarti in quel modo.

Discutiamone

Raccontami una storia di come la fiducia e la sindrome dell'impostore ti hanno influenzato. Condividilo nei commenti.