Le persone di colore sono in grado di decidere come votare per il presidente

È di nuovo il 2016, ma con (principalmente) candidati diversi

Foto di Leighann Renee su Unsplash

È il 2019 e troppi liberali bianchi non hanno ancora capito che i neri e i neri non hanno bisogno di loro per dirci come esprimere i nostri voti. Possiamo decidere da soli.

Quello che vedo è una ripetizione del 2016, quando così tante persone continuavano a dirci cosa era meglio per noi, come se fossimo bambini e avessimo bisogno dei bianchi per tenerci per mano mentre esprimevamo le nostre schede. Noi no. Non l'abbiamo mai fatto e non lo faremo mai. Quindi questi canti su questo candidato e quello? Tieni quel rumore per te. I neri stanno facendo quel maledetto ringraziamento. Stiamo ricercando le persone e ponendo le domande difficili. Proprio come nel 2016, stiamo cercando quei candidati che capiscono che questo paese non è semplicemente composto da uomini bianchi etero. È composto da un po 'di tutti.

E ognuno di noi dovrebbe contare. Periodo.

È il 2019 e non posso credere che i bianchi stiano facendo esattamente la stessa cosa. Per chi dovremmo votare per ora? Bene, a seconda della maggioranza dei liberali bianchi, è un uomo bianco. Le donne che corrono sono a malapena un segnale sul radar dei media.

Ho difficoltà a capire perché i bianchi pensano che qualcuno di questi uomini abbia fatto qualsiasi cosa per meritare il mio voto, o il voto di qualsiasi persona di colore per quella faccenda. Certo, so che le persone di colore non sono un monolite. Votiamo per qualsiasi candidato desideriamo e lo facciamo in base ai nostri valori e credenze individuali.

Personalmente, non vedo alcuna differenza tra i bianchi che corrono. Nessuno di loro ha precedenti di lotta per le comunità emarginate. Qualcuno di loro ha passato la vita a combattere il razzismo sistemico e la supremazia bianca? Qualcuno di loro ha perso amici e parenti perché capiscono che il bene più grande è una società in cui tutti sono davvero uguali? Altrimenti, non stanno combattendo per me. Sono fermamente nei bianchi eterosessuali che cercano solo un'altra categoria e io sono stanco di loro.

Quindi questo è quello che ho bisogno dei liberali bianchi da fare: smettila di dirci per chi votare alle prossime elezioni. Smetti di dirci che sai meglio chi ci supporterà. Che ci crediate o no, lo sappiamo meglio. Al momento stiamo facendo molte conversazioni con tutti i nominati. E nessuno è al di sopra delle critiche o delle critiche.

Vedi, stiamo facendo quello che dovresti fare: analizzare ogni candidato e discutere realmente dei problemi che vediamo che vogliamo che affrontino. Non è quello che dovremmo fare tutti?

Voglio guardare nel loro passato. Voglio sapere come hanno votato sulle questioni relative alle comunità emarginate. Voglio sapere cosa hanno fatto per correggere quelle decisioni sbagliate così dannose per la mia gente. Voglio sapere quali candidati non hanno mai nemmeno pensato all'interesse dei neri fino ad ora. Vedi, prendo attenzione ai candidati che, all'improvviso, vogliono parlare di questioni di colore nero, quando in precedenza non ne avevano parlato.

Colpisco quelli che all'improvviso decidono di avere cose importanti da discutere quando si tratta di persone di colore. Ora sentiamo parlare di riparazioni. All'improvviso, vogliono parlare della brutalità della polizia. Ma so di cosa si tratta. Proprio come i liberali bianchi che cercano di convincerci a votare per il loro candidato, questi candidati comprendono che senza il voto nero, è quasi impossibile per loro trovare un percorso verso l'Ufficio Ovale.

Un'altra cosa. Per troppo tempo, i liberali hanno dato per scontato i voti dei neri. E abbiamo lasciato loro fare questo. Quindi dico che continuiamo a fare quello che stiamo facendo. Mettiamo in discussione, critichiamo e critichiamo chiunque sia in corsa per il più alto ufficio in questo paese. Se si incazzano, così sia. Se non possono rispondere alle domande sulle comunità nere e marroni in questo paese e su come ci aiuteranno a fornirci un pezzo del sogno americano, non voglio sentire altro su di loro.

Per troppo tempo, abbiamo ottenuto il servizio labiale dai democratici. Ci danno promesse e si adempiono quasi nulla. Quindi, liberali bianchi, smettetela di castigarci come se fossimo bambini. È tempo che tu prenda posto e ascolti davvero ciò che abbiamo da dire su questi candidati e perché li sosterremo o meno.

So da dove viene e quando lo dico, i liberali bianchi saranno tra le braccia. Ma lo dirò comunque. Credi davvero di essere più intelligente di noi. Pensi che abbiamo bisogno del tuo aiuto per prendere la decisione giusta perché non siamo semplicemente in grado di prendere buone decisioni da soli. Sei entrato nella storia di questo paese in cui i marroni e i neri sono subumani. Hai fallito nel credere che non saremmo nulla senza di te.

Ma la verità è che non saresti nulla senza di noi.

I neri in particolare hanno tempeste che dovrebbero dimostrarti che siamo capaci di grandi cose. In effetti, abbiamo raggiunto molta grandezza. Il fatto che siamo ancora qui è magnifico da vedere. Non lo diamo per scontato ed è per questo che teniamo ad un alto livello le persone per le quali voteremo alle elezioni.

Quindi risparmia fiato. Tutti i tuoi rimproveri di castigo e rabbia non cambieranno ciò che proviamo per un candidato. Stiamo eseguendo la nostra due diligence. Abbiamo conversazioni rigorose tra di noi e con alcuni di voi sui candidati. Perché? Perché chiediamo grandezza ai nostri leader. La persona che sosteniamo deve essere disposta a resistere alla supremazia bianca dilagante che permea questo paese. In altre parole, abbiamo bisogno di un combattente. Chiediamo un combattente.

Dovresti anche tu.